La Tigre e l’ermellino

La Tigre e l'ermellino

Quella mano sembrava non appartenere al dipinto. Isabella non riusciva a staccare gli occhi dalla perfezione di quelle dita candide in primo piano. Le belle mani. L’eredità che accomunava le donne di casa Sforza…
Bianca Maria rivolse ad Isabella uno dei suoi terribili sorrisi: – Il ritratto è dedicato più a chi non c’è che a chi vi appare.

Il buon pittore ha da dipingere due cose principali, l’uomo ed il concetto della mente sua. Il primo è facile, il secondo difficile…
Leonardo da Vinci

Acquista online
Prospettiva Editrice


IBS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...